fbpx

Come erano realizzate le finestre antiche?

Oggi abbiamo deciso di guardare indietro alla storia delle nostre finestre, a com’erano le finestre antiche, utilizzate ad esempio nel Medioevo.

In sè, le finestre sono sempre esistite, in epoca antica sotto forma di aperture, anche nelle strutture più semplici. Erano spesso strette, scoperte per consentire alla luce naturale di entrare, per far uscire il fumo dei fuochi o per fuggire, pur rimanendo difendibili. Venivano chiuse e/o ricoperte con pelli in caso di maltempo. Per lo più non erano più di feritoie poste in alto con una porzione inferiore di davanzale per mantenere all’esterno la pioggia e la neve.

Prima dell’avvento delle lastre di vetro facilmente realizzate, le finestre di vetro erano composte da piccoli riquadri, o da pezzi di vetrate. Questo tipo di finestra era ovviamente riservata solo ai membri più ricchi membri della classe superiore, alle strutture religiose e nobiliari. La nobiltà e le sfere ecclesiastiche sfere normalmente avevano grandi finestre. Nelle chiese veniva impiegato tutto il vetro colorato che era possibile. Per la nobiltà, invece, la quantità di vetro utilizzato dipendeva dalla ricchezza del proprietario.

finestre antiche: vetro medievale

finestre antiche: vetro medievale

Essendo l’arte vetraria difficile e costosa, era fuori questione per la classe contadina. Ciò che i contadini avevano erano normalmente finestre più piccole e strette, con persiane in legno per tenere fuori la pioggia o la neve e grate per proteggere dalle intrusioni. In assenza del vetro, per soddisfare il bisogno di una fonte di luce, quando le finestre erano chiuse, potevano venire utilizzati pezzi di corno bollito e appiattito, appositamente elaborati renendolo così leggero da consentire il passaggio della luce ed infine tagliato. Altrimenti, venivano utilizzati panni, pergamene e pelli molto sottili di animali come la pecora e la capra, allungate e imbevute o trattate con speciali sostanze oleose al fine di renderle traslucide. Questi materiali potevano essere procurati e sostituiti con maggiore facilità.

finestre antiche: casa medievale

Com’è possibile immaginare, il livello di luce che permeava queste stanze era molto basso, così come la protezione che questo genere di rudimentali infissi potevano fornire contro gli eventi atmosferici.

Questo si pone esattamente all’estremo opposto con il nostro bisogno moderno sempre crescente di accogliere la luce naturale in misura sempre maggiore nelle nostre abitazioni (al quale Oknoplast fa fronte proponendo vetri extralight in tutte le finestre e creando profili come Prolux, pensato appositamente per massimizzare la superficie vetrata dell’infisso) e di mantenere la temperatura interna dell’abitazione confortevolmente isolata dall’eccessivo caldo e freddo esterni.

Se pensate chele finestre della vostra casa potrebbero giovare di un ammodernamento, per essere davvero al passo con i tempi e performanti, vi aspettiamo nei nostri Showroom di Caronno Pertusella (Varese) e di Legnano (Milano) !