Smart city e serramenti a Milano

Smart city: un termine che dall’urbanistica è giunto nel linguaggio comune e che ritroveremo in misura sempre maggiore, data la fortissima tendenza urbanistica, inarrestabile, che ha portato oltre il 50% della popolazione mondiale a concentrarsi ad abitare nelle città, cifra destinata ad aumentare fino ai 2/3 entro il 2050 (fonti Onu).

Considerando che, soltanto 60 anni fa, nemmeno il 30% della popolazione viveva in grandi centri urbani, il cambiamento e la continua tendenza in crescita sono tali da rendere sempre più necessarie le riflessioni e gli accorgimenti urbanistici legati al concetto di città intelligente, attrezzata e strutturata per accogliere questo immenso flusso di residenti, perseguendo l’ efficienza delle infrastrutture attraverso la digitalizzazione della comunicazione, le performance dei trasporti, il contenimento delle dispersioni energetiche e la conseguente riduzione di inquinamento.

smart city milano

Per essere definita intelligente, una città dovrà avere investimenti effettuati in infrastrutture di comunicazione, tradizionali (trasporti) e moderne (TIC), riferite al capitale umano e sociale, che assicurino uno sviluppo economico sostenibile e un’alta qualità della vita, una gestione sapiente delle risorse naturali, attraverso l’impegno e l’azione partecipativa lungo i 6 assi di sviluppo:

  • economico,
  • ambientale,
  • umano,
  • di stile di vita,
  • mobilità
  • e governance della città stessa

che, tutti insieme, concorreranno a generare l'”infrastruttura di rete per migliorare l’efficienza economica e politica e consentire lo sviluppo sociale, culturale e urbano“.

 

Sempre più investimenti sono (e saranno) volti a stimolare e finanziare progetti di città europee rivolti all’ecosostenibilità dello sviluppo urbano, alla diminuzione di sprechi energetici ed alla riduzione drastica dell’inquinamento grazie anche ad un miglioramento della pianificazione urbanistica e dei trasporti, come strategia per la creazione di un ambiente competitivo, che contenga gli sprechi energetici per ridurre il prelievo di materie prime.

La tendenza alle modalità di costruzione ecosostenibile, la bioedilizia, ad alta classe energetica (classificate A+ o addirittura passiva) è solo uno dei tasselli di questo immenso puzzle, che non raffigura un quadro futuro, ma quanto mai già presente ed in costruzione. Parlavamo appunto in questo recente approfondimento sul motivo per cui il PVC sia sempre più una prima scelta per i serramenti a Milano.

Infissi in PVC Milano amici dell'ambiente

Anche gli investimenti del Governo, nello specifico nella misura delle detrazioni fiscali dette ecobonus, seguono esattamente questa stessa tendenza volta al contenimento delle dispersioni energetiche. Recentemente, infatti, l’Agenzia CasaClima di Bolzano ha pubblicato il risultato di loro studi secondo i quali è stato verificato che il 70% delle dispersioni energetiche domestiche avviene avviene attraverso i serramenti.

Si può scegliere di dotare la propria abitazione di serramenti a Milano che, adeguandosi a queste necessità, beneficino anche delle agevolazioni che lo Stato sta appositamente prevedendo, scegliendo serramenti a Milano in PVC nei nostri Showroom di Caronno Pertusella (Varese, vicino alle Province di Milano e Como) e di Legnano (Milano).