fbpx

Vetrocamere e vetri per finestre: guida alla scelta

category

Altro Finestre Milano Notizie Oknoplast Milano

author

webforyou

Scopriamo insieme quali tipi di vetri per finestre scegliere sulla base delle diverse esigenze.

I vetri per finestre con vetrocamera sono sempre più richiesti per i suoi indiscutibili pregi che contribuiscono a migliorare il comfort abitativo. Eccone alcuni.

Isolamento termico e acustico sono, al giorno d’oggi, caratteristiche che un serramento esterno deve garantire anche quando non si debbano affrontare condizioni estreme. Quando si deve scegliere un infisso, però, ci si trova spesso davanti a una vasta proposta di vetri per finestre, ricca di tecnicismi che possono spaventare e creare confusione e dubbi. In questo articolo, vi proponiamo una guida semplice per comprendere chiaramente le caratteristiche e le differenze dei doppi e tripli vetri per finestre e porte finestre.

Che cos’è la vetrocamera e cos’è la dispersione termica?

La vetrocamera è una vetrata isolante, formata da due o più vetri per finestre accoppiati e separati tra loro da un’intercapedine riempita di aria disidratata o gas, protetta per tutto il perimetro da sigillatura.

Le prestazioni del vetrocamera si misurano in valore di dispersione termica che devono garantire i serramenti, per i quali esistono precise normative regionali: nel prossimo articolo spiegheremo come quello richiesto dalla Regione Lombardia sia da gennaio 2016 più esigente, per ottemperare ad esigenze di basso consumo energetico e, di conseguenza, di inquinamento ed utilizzo delle risorse.

I valori di dispersione termica di un serramento variano in base:

  • al numero di vetri per finestre presenti,
  • al tipo di sigillatura
  • soprattutto, al tipo di gas utilizzato per riempire la camera d’aria.

Le prestazioni migliori sono date dai modelli di vetrocamera che utilizzano gas nobili, come l’Argon, anziché la semplice aria. L’argon è il gas isolante più utilizzato, in quanto caratterizzato da un ottimo rapporto prezzo/prestazioni: una miscela al 90% di gas e al 10% di aria viene inserita tra le due lastre di vetro, riuscendo a migliorare la resistenza alla trasmittanza termica senza inficiare le proprietà di trasmissione luminosa.

 

Winergetic Premium Passive-Oknoplast Trasmittanza termica vetrocamera

Winergetic Premium  Oknoplast Trasmittanza termica vetrocamera

I gas nobili contribuiscono al maggiore isolamento termico dei vetri per finestre e al relativo risparmio energetico, in quanto rallentano il flusso di calore tra una lastra e l’altra di vetro. L’unica pecca delle soluzioni di vetri per finestre con vetrocamera sarebbe che, all’aumentare dello spessore delle lastre e degli intercapedini, diminuisce la trasmissione luminosa….

… Ma proprio per questa ragione, come vi annunciavamo in questo articolo, Oknoplast ha deciso di prevedere vetri extra light su tutti modelli di infissi proposti.

Vetrocamere basso emissive: cosa sono e come riconoscerle

 I vetri per finestre con vetrocamere basso emissivo (Low-E) di cui sono fornite le finestre Oknoplast, ma anche le porte balconate e le finestre a bilico Oknoplast rappresentano un’ulteriore soluzione per incrementare l’efficienza energetica delle nostre abitazioni e dei nostri edifici.

La vetrocamera ermetica bassoemissiva Thermoline 1.0, riempita con gas argon in camere a vuoto, è montata di serie sui serramenti Oknoplast. Si distingue per gli elevati parametri d’isolamento termico (U=1,0 secondo la norma EN – 674) che permettono di ridurre significativamente le dispersioni di calore.

In cosa consistono i vetri per finestre con trattamento basso emissivo? Si tratta di vetri per finestre in cui uno strato di ossidi di metalli nobili depositato sulla superficie interna del vetro limita la trasmissione dei raggi ultravioletti e l’effetto di colorazione della luce trasmessa, pur mantenendo un’eccezionale trasparenza del vetro.

Winergetic Premium Passive Oknoplast Trasmittanza termica vetrocamera

Winergetic Premium Passive Oknoplast Trasmittanza termica vetrocamera

Ora che sappiamo cos’è, andiamo a vedere come riconoscere vetri per finestre basso emissivi.

La caratteristica che li contraddistingue dagli altri tipi di vetri per finestre è la presenza di uno strato di ossido di metalli che consente una facile prova, che può essere effettuata per distinguere un vetro basso emissivo da un cristallo non trattato: accendendo un cerino davanti ai vetri per finestre basso emissivi, il riflesso della fiamma dovrà essere desaturato (tendere al bianco) piuttosto che essere rosso vivo o arancione.

Venite a scoprire nei nostri Showroom di Caronno Pertusella (Varese) e di Legnano (Milano) tutti i modelli di finestre Oknoplast e le possibilità di acquisto agevolato, di cui daremo ulteriori dettagli nel prossimo Speciale, dedicato alla recente modifica del Decreto legislativo della Regione Lombardia in materia di criteri per la dispersione termica degli infissi.